Archive for the ‘Senza categoria’ Category

ANMIC e AIP

lunedì, luglio 17th, 2017

Firmata una convenzione di Collaborazione tra ANMIC e AIP

Mercoledì 4 ottobre è stato sottoscritto un accordo di collaborazione tra ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili) e AIP sezione di Bergamo.

Si tratta di un accordo fortemente voluto da AIP che in questo modo può fornire ai suoi iscritti servizi di consulenza che prima non era in grado di dare. “Con questo accordo” dice Marco Salvi, Presidente dell’associazione italiana Parkinsoniani “ i nostri iscritti potranno avvalersi direttamente e gratuitamente della collaborazione di ANMIC per consulenza, indirizzo e disbrigo su pratiche di invalidità, pensionamento, rinnovo e patente”.


“AIP è un’associazione che non si occupa di curare la malattia ma lavora per creare delle migliori condizioni di vita sia per il paziente che per la famiglia”, prosegue Salvi, ”con questo accordo oggi noi siamo in grado di coprire in modo professionale una carenza informativa in quanto non avevamo competenze specifiche”.

Anmic Sede Provinciale Di Bergamo
Via Autostrada, 3,
24126 Bergamo BG

035 315339
www.anmicbergamo.org

Quasi 4500 casi di malattia di Parkinson in Provincia di Bergamo: un’emergenza nascosta

Maggio 2017 Presenta l’indagine epidemiologica realizzata dall’ATS di Bergamo e fortemente voluta dalla Associazione Italiana Parkinsoniani sezione di Bergamo.

Sono 4.425 le persone colpite da malattia di Parkinson in provincia di Bergamo. Circa 250mila sono i malati in Italia, per lo più maschi (1,5/2 volte in più). L’età media d’insorgenza è di 62,5 anni, ma nel 5-10% dei casi si manifesta prima dei 50. Il tasso d’incidenza varia tra gli 8 e i 18 casi/100.000 anno e aumenta con l’età.Una diffusione del 2-4 per mille sulla popolazione generale, ma pari all’1-2% della popolazione sopra i 60 anni e al 3-5% della popolazione sopra gli 85 anni.

ATS ha iniziato la “tracciatura” epidemiologica sistematica di questa casistica già nel 2008, ed in 8 anni si è passati da 2.400 casi a 4.400. Un aumento imponente, dunque, pari all’82,5%. L’età media di questi pazienti (che comprendono le nuove diagnosi e le diagnosi già note) è di 76 anni, ma abbiamo riscontrato come ben 440 soggetti (circa il 10%) abbiamo meno di 55 anni. Il tempo di durata della malattia si è molto allungato, fortunatamente, per la miglior conoscenza della malattia stessa e per i miglioramenti terapeutici. Ciò tuttavia impone delle riflessioni importanti di sanità pubblica, in termini di gestione ed organizzazione dei percorsi finalizzati ad una miglior presa in carico, poiché innalzandosi l’età media di questi pazienti, aumentano inevitabilmente le fragilità ed i bisogni che ne derivano. Si pensi ad esempio alla presenza contemporanea in questi pazienti di altre patologie croniche, o di fragilità di natura sociale.

L’eco di Bergamo – 19-05-17
Corriere della sera – 19-05-17
Il Giorno – 19-05-17

Il Parkinson non ferma la vita: attori Parkinsoniani impegnati in una rappresentazione teatrale

Sabato 21 ottobre alle ore 20.30, presso il teatro Serassi di Villa d’Almè, la compagnia teatrale dell’Associazione Italiana Parkinsoniani “Teatro&Tremore” presenta:

“Nel bel mezzo (o quasi) del cammino di nostra vita”

Locandina: nel bel mezzo (o quasi) del cammin di nostra vita

Dramma-terapia o teatro-terapia
La compagnia
Partecipazione
Nel bel mezzo (o quasi) del cammino di nostra vita
Scarica il pieghevole dell’evento

Convenzione
SOS Parkinson
Indicazioni 5 x 1000
Categorie